CORSA DELLA BONIFICA 2023
Ettari

256.733
ettari

superficie del comprensorio

kilometri

4.191
chilometri

estensione dei canali

impianti di scolo

78
impianti

impianti di scolo

impianti di irrigazione

88
impianti

impianti di irrigazione

portata metri cubi al secondo

780
metri cubi al secondo

portata totale impianti

potenza installata

47.780
kiloWATT

potenza installata complessiva

previous arrow
next arrow

Al via la seconda edizione del Premio nazionale di narrativa "Storie di Pianura", organizzato dal Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara e dall'Associazione Gruppo Scrittori Ferraresi, con il Patrocinio del Comune di Ferrara.

Il Premio è riservato a racconti brevi (max. 12.000 battute) liberamente riferiti alla tematica del paesaggio di pianura, inteso come protagonista o come sfondo della narrazione.
Le opere candidate devono essere inedite, non devono aver partecipato ad altri premi o concorsi e non devono essere già state pubblicate.
La partecipazione è aperta a tutti gli Autori che abbiano compiuto 18 anni entro il 31.01.2023.

La prima edizione del Premio del 2021-2022 è coincisa con il centenario della bonifica moderna in Italia e con la scoperta archeologica della città etrusca di Spina in Valle Pega, vicino a Comacchio, proprio in occasione di lavori di bonifica delle Valli: una grande, gigantesca impresa umana che ha trasformato per sempre il territorio ferrarese.
Oggi le sfide sono cambiate, ma sono altrettanto complesse: la siccità dell’estate 2022, la peggiore de-gli ultimi 500 anni, ha reso manifesta la necessità di ripensare i territori alla luce dei cambiamenti climatici: quali imprese umane attendono il nostro futuro?
Dopo avere lottato con successo, grazie alla bonifica idraulica, contro l’acqua che invadeva molta parte del territorio, nemica della salute e dello sviluppo, ora all’improvviso ci troviamo in uno scenario dagli aspetti controversi: la siccità, l’acqua del mare che risale nel fiume per molti chilometri, il surriscaldamento terrestre, tempeste sempre meno sporadiche con effetti devastanti.
Il futuro, che pareva così lontano, è già oggi. E l’ingegno, la tecnologia e la caparbietà degli uomini saranno, di nuovo, ciò che farà la differenza.

SCADENZA 31/01/2023.

Scheda del Premio (in formato .pdf)

Bando INTEGRALE del Premio e Scheda di partecipazione.pdf