256.733
ettari

superficie del comprensorio

4.191
chilometri

estensione dei canali

78
impianti

impianti di scolo

88
impianti

impianti di irrigazione

780
metri cubi al secondo

portata totale impianti

47.780
kiloWATT

potenza installata complessiva

previous arrow
next arrow
Slider

Dall’11 settembre al 24 ottobre c’è #Settembreinbonifica un appassionante calendario di appuntamenti per entrare nel “cuore” del Consorzio.

Inizia sabato 11 e domenica 12 settembre con l’apertura degli impianti idrovori di Sant’Antonino e Baura nell’ambito del Festival “Interno Verde” e continua fino al 24 ottobre l’appassionante calendario di eventi e convegni #Settembreinbonifica – Consorzio, Acqua per il futuro. Appuntamenti organizzati con l’obiettivo già espresso più volte dalla nuova amministrazione dell’ente: trasformare i palazzi e gli impianti del Consorzio in una “casa” aperta a tutti i cittadini, come ha ribadito il presidente Stefano Calderoni.
“È motivo di grande soddisfazione mostrare un calendario di appuntamenti che attraversa diverse culture del territorio - enogastronomia, arte, letteratura, sport e solidarietà - con un unico filo conduttore: una conoscenza del Consorzio non solo nozionistica ma concreta, che porta alla luce la sua storia centenaria. Non solo, dunque, apertura degli spazi ma attività in collaborazione con le associazioni e le realtà del territorio, per fare rete con le migliori “energie”, anche sostenendo attivamente il volontariato. Protagonisti saranno i palazzi ma anche le idrovore come elemento di sostenibilità, penso a Valle Lepri che ha un ruolo essenziale per le attività di scolo ed è la più grande opera di bonifica realizzata in Europa. Importante la presenza, per la prima volta, del Festival di Internazionale con il quale abbiamo fatto un gemellaggio, per dare ancora più rilevanza alle idee e all’apertura verso la collettività. Continuano anche le visite guidate a Palazzo Naselli Crispi all’insegna della solidarietà, un’attività che ha già portato nelle splendide sale della nostra sede oltre mille persone”.
Il programma degli eventi continua il 18 settembre con la “Gara delle sfogline a favore di Ado; il convegno “La gestione delle terre di scavo” che si terrà il 23 in occasione di Remtech e poi l’ormai tradizionale appuntamento con la “Settimana nazionale della Bonifica” dal 25 settembre al 3 ottobre. Una settimana davvero densa di scoperte a partire da le “Vie dell’acqua”, un tour in bicicletta e motonave da Ferrara a Baura per visitare gli impianti storici (26 settembre); la premiazione del concorso di scultura “De Acqua et terra” (28 settembre); la presentazione del nuovo concorso di narrativa “Storie di pianura”, in collaborazione con il Gruppo Scrittori Ferraresi (29 settembre); il 1° Cicloraduno della Bonifica con visite agli impianti di Codigoro, Marozzo e Valle Lepri (2 ottobre) e poi il Festival di Internazionale che sarà ospitato dall’1 al 3 ottobre a Palazzo Naselli Crispi. #Settembreinbonifica chiuderà il 24 ottobre con il tradizionale appuntamento con “La Corsa della Bonifica – Memorial Stefano Montori”.
Eventi organizzati anche con l’importante supporto e collaborazione di UISP Ferrara come spiega la presidentessa, Eleonora Banzi
“Sono contenta di questa collaborazione perché il Consorzio si occupa di tematiche a noi molto care: promozione sportiva ma anche sostenibilità ambientale e tutela del territorio. Sono manifestazioni inclusive e aperte a tutte, naturalmente all’insegna della sicurezza e nel rispetto delle regole anti-covid. Insieme organizziamo tre eventi importanti: il “Bike and boat”, un’esperienza per famiglie alla scoperta dei principali manufatti del Consorzio; il nostro cicloraduno alla scoperta degli impianti, con partenza dall’idrovora di Marozzo e poi la Corsa della Bonifica che patrociniamo da qualche anno”.

In chiusura Mauro Monti, Direttore generale del Consorzio ha detto: “Voglio fare innanzitutto un ringraziamento a tutto il personale del Consorzio che sta facendo un ottimo lavoro per la valorizzazione di un patrimonio che deve diventare sempre più collettivo. Vogliamo raccontarci a più persone, con diversi interessi e continueremo anche dopo ottobre con iniziative sportive, solidali e culturali”.

La partecipazione alle diverse attività è gratuita ma è sempre necessaria la prenotazione sul sito www.bonificaferrara.it