Naselli Crispi

porte aperte
Palazzo Naselli-Crispi

Ettari

256.733
ettari

superficie del comprensorio

kilometri

4.191
chilometri

estensione dei canali

impianti di scolo

78
impianti

impianti di scolo

impianti di irrigazione

88
impianti

impianti di irrigazione

portata metri cubi al secondo

780
metri cubi al secondo

portata totale impianti

potenza installata

47.780
kiloWATT

potenza installata complessiva

images/Corsa_bonifica_Copertina_WEB1.png
previous arrow
next arrow

Martedì 12 dicembre, la sede del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara sarà il palcoscenico del settimo Forum di Comunità LIFE Perdix, nel quale Legambiente nazionale presenterà lo stato dell’arte del progetto e celebrerà la firma del Codice di condotta volontaria sviluppato in collaborazione con le aziende agricole del Mezzano.

 

Si ritorna in presenza per il settimo Forum di Comunità, organizzato nell’ambito del progetto LIFE Perdix, dal titolo “La reintroduzione della Starna italica nella Valle del Mezzano: progressi, risultati e prospettive”, in programma a Ferrara martedì 12 dicembre, dalle ore 16:00 alle 18:00, presso la Sala Consiliare del Palazzo Naselli-Crispi, sede del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara.

Stefano Calderoni, presidente del Consorzio di Bonifica, darà il via all'incontro, dimostrando ancora una volta il suo sostegno al Forum di Comunità Perdix attraverso una proficua collaborazione con i partner del progetto.

Durante il convegno, il coordinatore di progetto Francesco Riga, di ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione Ambientale, insieme a Daniel Tramontana e Davide Senserini, tecnici faunistici di FIdC - Federazione Italiana della Caccia, forniranno un resoconto dettagliato sullo stato di avanzamento del progetto LIFE Perdix e sui risultati ottenuti grazie alle reintroduzioni della specie. Si discuterà anche dei miglioramenti dell'ambiente nella Valle del Mezzano e dell'incremento delle popolazioni di Starna italica.

Sarà Antonino Morabito di Legambiente Nazionale a presentare il Codice di condotta volontaria, un documento sviluppato in collaborazione con le aziende agricole locali che si sono impegnate a contribuire alla conservazione della Starna italica nel Mezzano negli anni a venire. Nino Rocchi, dell'azienda agricola Le Due Valli, concluderà l'incontro sottolineando il ruolo cruciale delle imprese nell'ambito della conservazione ambientale nelle aree rurali.

Al termine dell’incontro, dunque, si terrà la firma del Codice di condotta volontaria con le 5 buone pratiche che le aziende agricole firmatarie si impegnano a seguire. Queste azioni mirano a preservare l'habitat naturale della Starna italica e, in generale, a sostenere la biodiversità locale. Le pratiche includono il mantenimento di stoppie durante l'inverno, la semina su sodo e la promozione di produzioni biologiche all'interno delle aziende.

La firma del Codice impegnerà gli agricoltori a diventare ambasciatori del progetto e a garantire lo scambio continuo di informazioni per il monitoraggio della specie, contribuendo in modo significativo alla conservazione di un'area dall’elevato valore ambientale.

La partecipazione al convegno è libera. Gradita la registrazione per motivi organizzativi al seguente link: https://forms.gle/ucaBsqhW7mUvGe7u5

 

Il progetto LIFE PERDIX ha l’obiettivo generale di reintrodurre in natura - e più nello specifico nella ZPS Valle del Mezzano nel Delta del Po emiliano-romagnolo - la Starna italica (Perdix perdix italica), sino a poco tempo fa considerata estinta. Il partenariato di progetto è stato costruito per rispondere efficacemente agli obiettivi posti. Si tratta di una composizione inedita che mette insieme ISPRA (quale capofila), i Carabinieri forestali e associazioni ambientaliste e venatorie anche internazionali. Legambiente è partner di questo progetto e sta guidando il coinvolgimento dei portatori di interesse nel territorio. Grazie alla partecipazione di molti stakeholder locali, nell’ambito di questo progetto è stato possibile attivare un Forum di Comunità basato su una serie di incontri dedicati ad informare sugli sviluppi del progetto, un luogo di scambio di informazioni e confronto di idee per la tutela della Starna italica e del territorio. www.lifeperdix.eu

Sito web del progetto: http://www.lifeperdix.eu/

Social Life Perdix:
Facebook: https://www.facebook.com/LifePerdix/
Twitter: https://twitter.com/LPerdix
Instagram: https://www.instagram.com/life_perdix/
Canale YouTube: @LIFE PERDIX

 

Scarica la locandina dell'evento (.pdf)