consorzio di bonifica
pianura di ferrara

256.733
ettari

superficie del comprensorio

4.241
chilometri

estensione dei canali

76
impianti

impianti di scolo

86
impianti

impianti di irrigazione

780
metri cubi al secondo

portata totale impianti

47.780
kiloWATT

potenza installata complessiva

Slider

Il Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara, in collaborazione con l'Università degli Studi di Ferrara, ha istituito per l'anno accademico 2018/2019, il premio di studio Giorgio Ravalli, dedicato a una delle figure più autorevoli del mondo della bonifica ferrarese, Direttore Generale e Presidente del 2° Circondario Polesine di San Giorgio fino al 1995 e il premio di studio Matteo Giari, per onorare la memoria di un grande tecnico della bonifica, Direttore Generale del Consorzio di bonifica I° Circondario Polesine di Ferrara fino al 2008.

Il premio Ravalli è conferito ad una tesi di laurea magistrale discussa presso l’Università degli Studi di Ferrara, avente carattere storico, economico o giuridico, su argomenti riguardanti la bonifica idraulica, le tecniche agricole, il territorio (in particolare Ferrarese) e le tecniche di gestione e sfruttamento della risorsa idrica e il premio Giari è conferito ad una tesi di laurea magistrale discussa presso l’Università degli Studi di Ferrara, avente carattere tecnico e/o scientifico, su argomenti riguardanti la bonifica idraulica, le tecniche agricole, la gestione del rischio idraulico e le tecniche di gestione e sfruttamento della risorsa idrica.

Il termine per la presentazione degli elaborati è il 31 luglio 2019

Bandi completi agli indirizzi:

Bando premio di studio Matteo Giari

Bando premio di studio Giorgio Ravalli