consorzio di bonifica
pianura di ferrara

256.733
ettari

superficie del comprensorio

4.191
chilometri

estensione dei canali

78
impianti

impianti di scolo

88
impianti

impianti di irrigazione

780
metri cubi al secondo

portata totale impianti

47.780
kiloWATT

potenza installata complessiva

Slider

Sabato e domenica più di 150.000 i contribuenti saranno chiamati ad esprimere il proprio voto per il rinnovo delle cariche del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara. Ai venti consiglieri eletti si uniranno anche tre sindaci che saranno nominati dall’assemblea dei sindaci stessi.

“Dopo 5 anni questa amministrazione ha terminato il suo mandato e si terranno le elezioni per l’individuazione dei consiglieri che faranno parte del nuovo consiglio di amministrazione – spiega Paola Cavicchi, direttore dell’area Amministrativa – All’elettore verrà consegnata una delle 4 schede, in base al suo livello di contribuenza. Per votare occorre apporre una “X” sulla casella contenente il contrassegno di lista, stampata in testa alla lista di candidati prescelta. Non sono consentiti voti di preferenza. Tutti gli elettori, inoltre, possono votare nel seggio in cui si è iscritti o presso la sede legale del Consorzio in via Borgo Leoni n. 28 a Ferrara”.

Hanno diritto di voto tutti i proprietari degli immobili iscritti nel Catasto del Consorzio che siano in regola con i pagamenti dei contributi consortili. Quattro le schede elettorali: elettori e candidati, saranno ripartiti in quattro sezioni elettorali nelle quali sono inseriti in maniera progressiva rispetto al contributo versato.

Tutte le indicazioni sui luoghi, orari, modalità e nomi dei candidati si possono trovare sul sito istituzionale www.bonificaferrara.it nella parte dedicata alle elezioni.

Si vota sabato dalle 9 alle 19 e domenica dalle 9 alle 17, seguendo tutte le normative sanitarie anticovid. I seggi saranno 15, suddivisi sul territorio presso sedi dell’ente o luoghi messi a disposizione dai comuni: a Ferrara nella sede di via Borgo Leoni e al Centro Sociale Rivana Garden, ad Argenta al Centro Culturale “Il Mercato”, Bondeno al Consorzio di Ponte Rodoni, a Cento in Partecipanza Agraria, a Codigoro alla sede del Consorzio, a Comacchio alle ex Scuole elementari di piazza XXV Aprile, a Copparo nella Sala convegni del Comune in zona artigianale, a Fiscaglia al Teatro Comunale Severi, a Jolanda e Mesola nelle rispettive sedi del Consorzio, a Portomaggiore al ridotto del Teatro Concordia.

 “Questo week end i consorziati ferraresi potranno eleggere nuovi consiglieri e confermarne altri, che mi hanno accompagnato nell'ultimo mio mandato – dice il presidente Franco Dalle Vacche - come sempre il cambiamento nella continuità è uno dei valori fondanti nella storia della bonifica ferrarese. E' certamente un momento difficile per le tante situazioni economiche e sanitarie ma invito tutti a partecipare con il proprio voto nei vari seggi che sono stati allestiti da parte dell'Ente”

 Nella foto: da sx  Paola Cavicchi, direttore dell’area Amministrativa e il presidente Franco Dalle Vacche